Logistica ferroviaria: il movimentatore di contenitori con il radiocomando HBC.

"L'intera movimentazione portata a termine in 5 minuti”

Il trasporto di merci su ferrovia offre una vasta gamma di vantaggi: affidabilità, prevedibilità e sicurezza che rendono i veicoli su rotaie interessanti a livello logistico ed economico riducendo di molto le emissioni. Ad ogni modo solo alcune località possono essere raggiunte direttamente con i treni. Per questo motivo la combinazione di treno e camion ha dimostrato di essere una soluzione ideale per costo ed efficienza.

 

Struttura studiata nei minimi dettagli

Affinché questa combinazione possa essere efficiente, un’interfaccia funzionale tra treno merci e autocarro è cruciale. Questa è la base per il sistema di movimentazione orizzontale ContainerMover 3000® dell'azienda svizzera InnovaTrain. L'innovazione consente lo spostamento rapido di vari tipi di container dal treno merci all'autocarro. Questo sistema è basato sul sistema di sollevamento e traslazione dell'azienda costruttrice Neuweiler AG di Kreuzlingen (Svizzera) e viene installato in modo modulare sullo chassis dell'autocarro. L'elemento di riscontro sul vagone porta-container è un adattatore del vagone. "Quest'ultimo viene semplicemente applicato sul vagone porta-container e fissato tramite perni", spiega Pieter van den Bold, amministratore delegato di InnovaTrain, "Non sono necessarie modifiche al vagone.”

 

Affidabile sistema radio HBC

Un vantaggio decisivo del nuovo sistema di trasbordo è il comando senza fili. I responsabili del progetto di Neuweiler e InnovaTrain hanno scelto il rinnovato sistema radio FST 727 eco di HBC-radiomatic. "Nella versione personalizzata per il ContainerMover, il radiocomando dispone di due commutatori rotativi e di un joystick", spiega Alexander Hemming, responsabile del Product Management HBC, "grazie ai due commutatori rotativi l'operatore può selezionare la funzione desiderata e la direzione dello spostamento. Con il joystick può quindi comandare la macchina in modo preciso e sicuro sulle rispettive pre-impostazioni."

 

L'operatore è libero di muoversi

In questo caso specifico per la movimentazione del contenitore, l'autocarro viene posizionato esattamente in parallelo al vagone ferroviario grazie ad una videocamera e di due misuratori di distanza laser. La movimentazione del contenitore dal vagone ferroviario all'autocarro avviene quindi completamente con il radiocomando HBC il che permette all’operatore di spostarsi liberamente durante l’intera operazione. Egli può sempre posizionarsi nel punto migliore per avere una visione ottimale della situazione di lavoro e muovere il contenitore in modo sicuro, preciso e senza perdite di tempo. "Grazie alla nuova tecnologia e al radiocomando HBC, l'intera operazione dura al massimo 5 minuti", sottolinea Pieter van den Bold, "in futuro ciò renderà la combinazione ferrovia-autocarro nel trasporto merci ancora più efficiente ed interessante."

Torna indietro